Attualità

Alberto Apostoli nel comitato di SA-FE, il certificato per il settore Hospitality post Covid-19

SA-FE (Salute e Felicità) è una certificazione di conformità che considera l'aspetto psicologico dei clienti negli ambiti collettivi. Nasce per hotel, ristoranti, SPA e aree fitness e presto si estenderà anche a scuole, uffici, negozi e RSA.

SA-FE è una certificazione di conformità ad un protocollo volontario di mitigazione del rischio contagio che nasce per hotel, ristoranti, SPA e aree fitness e presto si estenderà a scuole, uffici, negozi, RS. È uno strumento che non attesta soltanto il rispetto e l’attuazione delle normative vigenti ma anche l’impegno dei gestori delle strutture a fare proprie le raccomandazioni di istituzioni sovrannazionali (esempio Organizzazione Mondiale della Sanità), istituzioni nazionali (Istituto Superiore di Sanità), associazioni di categoria (esempio Federalberghi) o aziende private specialistiche.

A ogni struttura viene attribuito un punteggio da 0 a 100 sulla base di una serie di controlli e protocolli ferrei condotti da professionisti (anche on site). SA-FE infatti svolge all’interno della struttura una due diligence – che spazia dalle procedure di accoglienza alla preparazione del personale, ai servizi F&B, manutenzione impianti, tipologia di arredi e superfici – focalizzata sul piano industriale e sul business plan fornendo agli imprenditori stimoli per il miglioramento organizzativo ed economico, sempre nell’ottica di rassicurare il cliente: la certificazione SA-FE nei suoi livelli Base, Silver, Gold e Platinum è un valido ed affidabile strumento per agevolare la scelta dei clienti. Il punteggio e il certificato rilasciato sono infatti un valido strumento di marketing che tranquillizza il cliente e sprona ad un rapido recupero della fiducia e al ritorno ad una pseudo-normalità.

 

I professionisti del progetto SA-FE

  • Alberto Apostoli, Studio Apostoli
  • Antonio Asquino, GPA Works.
  • Stefano Ballerini, BBS-pro
  • Massimiliano Cecconi, GPA
  • Marco Ciccone, GPA Works.
  • Mirco Gheller, CD10
  • Matteo Mantovani, Currie&Brown
  • Leonardo Masi, Givannelli&Associati
  • Giovanni Olmi, GPA 
  • Ottone Puopolo, Gokto Hospitality
production mode