Attualità

Ideagroup: Cubik, il legno e la sua anima

Il pregiato legno fossile è protagonista inaspettato del restyling di Cubik, collezione di Idea, brand di Ideagroup. Una scelta che riassume la maestria artigianale e la cultura aziendale, valori che trovano la sintesi perfetta in un affascinante racconto per immagini - destinato ai clienti del Gruppo – dove emergono tutto il valore e i contenuti del prodotto finale.

Per Ideagroup la settimana dello scorso Cersaie – Salone Internazionale della ceramica per l’architettura e l’arredobagno – è stata la giusta occasione per presentare l’essenza del suo lavoro. L’impegno nel rinnovamento costante di forme e materiali, nuove soluzioni tecniche e di colore che abbracciano le articolate collezioni dei brand di arredo Idea, Aqua e Blob, e del marchio di box doccia Disenia, tutti appartenenti al Gruppo. La novità per eccellenza, discretamente celata in una zona privée dello stand, è però il restyling della collezione Cubik by Idea. Qui trovano massima espressione declinazioni inedite del legno, lavorazioni esclusive, modularità e un’ampia gamma di finiture per progetti bagno esclusivi, espressione del lusso contemporaneo.

Le diverse anime del legno

“Nata nel 2010, la collezione Cubik by Idea ha già nove anni – spiega Massimo Lucchese, Direzione Commerciale di Ideagroup e ancora oggi è molto apprezzata. Per questo motivo abbiamo deciso di rinnovarla esaltandone sartorialità e personalizzazione, ampliando la modularità – e quindi introducendo nuove dimensioni per la componibilità di basi e pensili – e nuove possibilità di finitura. Abbiamo anche introdotto due materiali naturali pregiati per i mobili: il Rovere Cadore e il Rovere Antico. Il primo proviene dalle montagne del Cadore, il secondo è un rovere che ha almeno 80 anni di storia. Inoltre inseriamo il legno fossile per i piani scatolati, si tratta di un legno fossile con un’età che varia dai 2.000 ai 5.000 anni, estratto nei Paesi dell’Est da terreni paludosi e da letti dei fiumi. È segnato da crepe e si distingue per il tipico colore scuro dovuto all’ossidazione millenaria. Lavoriamo fogli da 6 millimetri, poi incollati su tavole di robusto multistrato marino. Altra particolarità della collezione Cubik è la lavorazione a biglia a 45° del legno utilizzato per rivestire tutto il mobile da bagno. Si realizza artigianalmente tagliando in parti lo stesso foglio di legno e facendo in modo che le venature proseguano in perfetta continuità, combaciando, dal frontale fino lungo i fianchi del mobile. “Il risultato finale è un pezzo d’arredo assolutamente unico e per questo – aggiunge Massimo Lucchese – l’azienda conserva per circa tre mesi altri fogli dello stesso tronco, nella rara eventualità si rendesse necessario un intervento per il cliente.

Questo che avete letto è un estratto dell’articolo che si trova sul numero 316 del Bagno Oggi e Domani che potete leggere QUI.

production mode