Attualità

Well-being Revolution, l’iniziativa che ha unito i player del design

Well-being Revolution ha coinvolto diciotto grandi aziende in un calendario di sei appuntamenti, con l'obiettivo di raccontare i valori del design e di fornire focus progettuali relativi ai nuovi scenari dell'abitare. Il 25 giugno l'incontro è stato moderato da Cristina Mandrini, Direttore del Bagno Oggi e Domani, e da Alberto Apostoli

Si è sviluppata secondo un calendario di sei incontri successivi, a partire dal 27 maggio sino al 2 luglio 2020, e ha coinvolto diciotto note aziende che si sono unite spontaneamente per promuovere insieme il design a seguito del periodo di lockdown. Well-being Revolution è l’iniziativa che ha permesso ad Antrax IT, CRISTINA Rubinetterie, De Castelli, Faber, Fantoni, Frigo2000, IDEAGROUP, IGuzzini, Jacuzzi®, K-ARRAY, Lapitec, Londonart, Luceplan, Pinti Inox, Technogym, Tabu, True Design e Veneta Cucine di offrire ad operatori del settore e consumatori un focus progettuale concreto sui nuovi e complessi scenari legati al mondo dell’abitare. 

La casa, in qualsiasi parte del mondo, è oggi al centro dell’interesse delle persone, che richiedono una personalizzazione secondo molteplici esigenze: deve accogliere nuovi spazi di lavoro, di svago privato, di wellness e anche di condivisione per i vari membri della famiglia. L’insieme delle richieste coinvolge soluzioni a tutti i livelli – arredi, illuminazione, complementi trasformabili, mini piscine, vasche e saune, rivestimenti, sistemi di acustica e per l’home fitness, termoarredi, oggetti “green” e tecnologie avanzate per ambienti bagno, cucina e living -, che sono state affrontate dalle aziende con l’aiuto di esperti del settore e dell’architetto Alberto Apostoli, coordinatore di Well-being Revolution.

“È la prima volta che vedo player di così alto livello unirsi per sostenere il design ed essere stato in qualche modo un attore importante in questa situazione è stato un grande onore” racconta Alberto Apostoli, che prosegue “Well-being Revolution rappresenta un primo passo da parte delle aziende nella direzione di sinergie e reti allargate, che potrebbero aiutare il Sistema Italia a ottenere un ancora migliore posizionamento a livello internazionale e una più ampia riconoscibilità. Il nostro design ha dimostrato i suoi valori di eccellenza, così come di saper andare ben oltre la sua funzione primaria, per proporsi come oggetto multi-funzione. La casa e il contract hanno poi molti punti in comune, per cui parlare di abitare significa toccare ampi orizzonti progettuali”. 

Il sito www.wellbeingrevolution.it raccoglie le registrazioni di tutti i live talk e gli aggiornamenti dell’iniziativa, con informazioni utili per progettisti, privati e distributori attivi nel mercato italiano.

Il video dell’incontro del 25/06 dedicato al benessere in bagno e moderato da Cristina Mandrini, Direttore del Bagno Oggi e Domani, e da Alberto Apostoli, si può vedere QUI.

production mode