Box doccia

Arblu presenta Kore nel servizio e nel nuovo video Backstage del Bagno Oggi e Domani

Per Giuseppe Presotto progettare un box doccia a regola d’arte è la conditio sine qua non per garantire una installazione precisa e sicura. Nella fase conclusiva del processo di vendita, infatti, si gioca il successo di uno dei prodotti più complessi e delicati del sistema arredobagno. Frutto di molti mesi di studio e test, per Arblu il box doccia Kore è la regola d’arte

La Copertina e il Backstage del numero #325 de Il Bagno Oggi e Domani sono dedicati a Kore, il nuovo box doccia “a regola d’arte” di Arblu, frutto di molti mesi di studio e di test. Nato dall’esigenza dell’azienda di proporre soluzioni di fascia alta, si caratterizza per l’attenzione ai dettagli sia in termini estetici che di sicurezza.

“Abbiamo discusso molto intorno all’oggetto maniglia: le sirene ci portavano verso maniglie più grandi, ma l’istinto ci ha mostrato un punto: il punto di apertura! È nata così questa maniglia, che all’esterno lascia un segno interessante per la parte di appoggio, all’interno per l’incasso che ne facilita la pulizia ed evita il deposito di polvere e acqua”, afferma Giuseppe Presotto, AD di Arblu, da anni impegnato nel Gruppo di lavoro tecnico “Box Doccia” di FederlegnoArredo per la definizione dei requisiti minimi per la corretta installazione di pareti doccia conformi alla norma UNI EN 14428. Dal 17 marzo 2021 la norma UNI 11809 è valida, per cui la questione è di primo piano.

La gamma di Kore è molto ampia, sia per le aperture disponibili che per la scelta di vetri, finiture e profili, tra cui non mancano ovviamente tutti i colori Arblu oltre all’effetto cromo e alublack anodizzato fino alle verniciature Metal, oro, grafite, nero, bronzo e, per chi apprezza finiture più materiche, l’effetto spazzolato.

L’IMPEGNO PER LA SICUREZZA

Kore è un esercizio di regole e equilibri, condotto con grande senso estetico grazie allo studio dei dettagli, anche e soprattutto in funzione della massima sicurezza. “Pochi elementi, ben progettati, garantiscono oltre all’estetica anche la funzionalità del prodotto. Con l’architetto Alberto Collovati abbiamo lavorato sui dettagli che, insieme al vetro da 8 mm, rappresentano il vero valore aggiunto di Kore. Per quasi un anno abbiamo testato i meccanismi, fatto prove di portata e di ergonomia, studiato la facilità di montaggio del box e delle cerniere per rendere l’installazione il più sicura e semplice possibile. Abbiamo progettato anche il pre-assemblaggio del box, in modo che l’installatore possa concentrarsi sulle attività indispensabili invece che sulle piccole minuterie. Un grande lavoro e una grande soddisfazione, visto che i primi riscontri del mercato ci stanno dando ragione”.

Leggi l’articolo completo nello sfogliabile quiNon dimenticare di inquadrare con la app EG la copertina dedicata, per avere una panoramica aggiornata e vivere un’esperienza multimediale che permetterà di conoscere più vicino il prodotto.

 

production mode